giovedì 20 settembre 2018

cerca nel sito
I NOSTRI SERVIZI
I NOSTRI SERVIZI » GLOBAL GAP
Global Gap (GAP = Good Agricoltural Practise) è un ente privato che stabilisce determinati requisiti per la certificazione volontaria di prodotti agricoli. Il protocollo Global-Gap è primariamente strutturato per garantire la sicurezza del prodotto ai consumatori, per minimizzare l’impatto delle diverse realtà agricole sull’ambiente, per ridurre l’apporto di sostanze chimiche nella realizzazione del prodotto e per assicurare un responsabile approccio alla salute e alla sicurezza dei lavoratori impegnati.
Si deduce chiaramente che Global Gap è l’adempimento di una azienda agricola ai diversi requisiti cogenti (requisiti di legge) in materia di sicurezza e salubrità del prodotto e del personale aziendale.
l protocollo prevede la gestione di requisiti relativi a:
  1. Aspetti ambientali (storia e gestione dei siti, gestione del terreno e dei rifiuti)
  2. Prodotto (fitofarmaci impiegati, tecniche di irrigazione, protezione delle colture, modalità di raccolta e trattamenti postraccolta)
  3. Salute degli animali
  4. Salute e sicurezza dei lavoratori e le loro condizioni di lavoro
  5. Elementi relativi alla gestione aziendale.
  6. Tracciabilità del prodotto;
  7. Utilizzo di tecniche di difesa e nutrizione integrate (IPM).

Sono possibili due opzioni di certificazione:

  1. singola azienda agricola: Opt. 1;
  2. cooperativa o associazione di aziende agricole o organizzazioni di produttori : Opt. 2


clicca per ingrandire»

Il protocollo GLOBAL-GAP (opt 1) in riferimento a frutta e verdura si compone di 236 punti di controllo organizzati in tre moduli:

  1. AF : modulo ALL FARMS (modulo per tutte le attività agricole)
  2. CB : modulo CROP BASE (modulo base per le colture)
  3. FV : modulo FRUIT & VEGETABLES (modulo per frutta e ortaggi)

I punti di controllo si dividono per rilevanza in Maggiori, Minori e Raccomandazioni. Segue una tabella che mostra come tali punti di controllo sono distribuiti all’interno dei diversi moduli:

 

MAGGIORI

MINORI

RACCOMANDAZIONI

TOTALE

AF

12

22

11

45

CB

28

75

17

120

FV

34

28

9

71

tot

74

125

37

236

Ai fini del conseguimento del certificato Global Gap, è necessario adempiere al 100% dei requisiti Maggiori e ad almeno il 95% di quelli Minori, mentre il soddisfacimento delle raccomandazioni è a discrezione dell’Azienda agricola e non pregiudica l’esito finale del processo di certificazione.

Perché certificarsi:
Tutti i retailer di prodotti ortofrutticoli freschi richiedono l'assicurazione che i loro fornitori siano conformi ai requisiti di sicurezza degli alimenti e della "due diligence"; a ciò si aggiunge un numero sempre crescente di consumatori che richiede prodotti "a basso impatto ambientale e sociale".
Con l'introduzione della certificazione Global-Gap non sono più necessarie verifiche multiple ai produttori da ciascuno dei clienti, viene così fornita una chiara base contrattuale per un più facile accesso al mercato da parte dei produttori..
L’azienda che decide di certificarsi secondo lo standard acquisisce benefici identificabili in:

  1. migliore accesso ai mercati internazionali;
  2. maggiore competitività;
  3. maggiore sicurezza nella vendita del prodotto;
  4. miglioramento delle procedure di gestione aziendale e riduzione dei costi nel lungo periodo;
  5. miglioramento dell’immagine aziendale;
  6. uniformità dello standard rispetto alle richieste delle più importanti catene della GDO mondiali.

Agriproject Group è in grado di fornire la consulenza necessaria al conseguimento di tale certificazione per le aziende agricole e per le aziende o cooperative di produttori che commercializzano prodotti ortofrutticoli.
Il ramo qualità di Agriproject Group srl ad oggi segue tutti i maggiori produttori di uva da tavola nella puglia, coprendo un’estensione di colture certificate di circa Ha 1.500.

AGRIPROJECT s.r.l. - p.iva 06413490720
Via delle Orchidee, 20 - 70018 Rutigliano (BA) - tel. 080.4771517 - fax 080.8496676

web dev logovia